Informazioni su Milano

Informazioni su Milano

Alcune informazioni su Milano: Secondo lo storico latino Tito Livio, Milano nacque nel VI secolo a.C. da un villaggio celtico fondato da Belloveso. Successivamente, nel 222 a.C. fu conquistata dalle legioni romane che gli attribuirono il nome di “Mediolanum” (terra di mezzo). Nel tentativo di ribellarsi alla supremazia romana, la città si alleò, pochi anni dopo, con Cartagine, nemica di Roma, ma i romani vinsero e, alla fine del I secolo d.C.,  Milano entrò a far parte integrante dei domini del grande impero. Non sono rimaste molte tracce dell’influenza romana se non le Colonne di San Lorenzo, i resti di un Circo romano in Via Circo e al Monastero Maggiore, dove una delle torri dei Carceres (che serviva a dare una funzione monumentale all’edificio) è stata integrata all’interno del Monastero come torre campanaria. Questi scarsi resti sono però sufficienti  a documentare che gli edifici pubblici erano quelli di una grande città. 

Con la suddivisione amministrativa dell’Impero Romano nel 292 d.C., Milano divenne capitale della  parte occidentale dell’ Impero e si trasformò in  uno dei più grandi insediamenti dove si consolidò la nuova religione cristiana. Con l’ arrivo delle popolazioni barbariche, perse il ruolo di città più importante della regione, a causa del saccheggiamento del 539 e dal fatto che, durante il dominio dei Longobardi (dai quali avrebbe preso il nome la Lombardia) la città che assunse il ruolo di capitale fu Pavia. Anche la dominazione dei Franchi, guidati da Carlo Magno nel 774, non favorì la ripresa della città, dove si diffuse ben presto il feudalesimo.

Con la disgregazione dell’impero Carolingio e con l’ascesa al potere dei Marchesi e dei Vescovi, Milano riuscì a ricostituirsi e a crescere economicamente. Nell’ XI secolo, dopo che in molte città del Nord Italia si sviluppò un notevole movimento autonomistico (detto dei Comuni) contro i tentativi di controllo da parte degli imperatori tedeschi, il capoluogo lombardo si distinse per il fervore con cui sostenne tale movimento, governandosi con regole di tipo democratico e costruendo il Palazzo della Ragione (sede delle decisioni politiche).

Con l’arrivo della famiglia Visconti si concluse il periodo delle libertà comunali. Dal 1277 al 1447 mantennero la signoria su Milano concentrandosi sulla crescita politico/culturale della città. Si deve a loro la costruzione del Duomo e del Castello. Dopo la famiglia Visconti, Milano ritornò per 3 anni al governo repubblicano, dopodichè, nel 1450, assunse il potere il capitano Francesco Sforza.  Questo periodo fu molto importante per la città in continua crescita, infatti, proprio nella seconda metà del ‘400, molti artisti, tra cui Bramante e Da Vinci, arrivarono nel capoluogo lombardo; inoltre, furono terminati il Duomo e il Castello e vennero costruite la chiesa di Santa Maria delle Grazie (casa del Cenacolo Vinciano) e l’ospedale che oggi è l’Università Statale.

Gli inizi del ‘500, essendo l’Italia del Nord terreno di scontri tra le monarchie francesi e spagnole, segnarono l’inizio della dominazione spagnola, durante la quale la famiglia Borromeo fece costruire l’Ambrosiana e il palazzo dei Gesuiti (oggi Accademia di Brera). Dopo quasi due secoli di governo spagnolo, il controllo passò alla dinastia austriaca degli Asburgo che si concentrarono sullo sviluppo dell’economia, del funzionamento dell’apparato statale, delle arti, della cultura, del sistema scolastico e dello sviluppo scientifico. Venne fondata l‘Accademia di Brera e vennero costruite  la Scala, Palazzo Reale, Villa Reale e molti palazzi privati.

Dopo l’influenza austriaca, Milano, subì l’influenza francese, diventando prima capitale della Repubblica Cisalpina e poi del Regno Italico (che comprendeva quasi tutta l’Italia del nord). Con la caduta di Napoleone la città tornò sotto il dominio austro-ungarico contro cui si ribellò entrando a far parte dei domini dei Savoia (1859).
Oggi Milano è il fulcro dell’attività finanziaria ed economica dell’Italia.

Curiosità

Secondo alcune leggende, Milano deve il suo nome al rinvenimento, da parte di Belloveso, di una scrofa semilanuta (medio lanae) che divenne il simbolo della città dal dominio gallico fino al VI secolo. E’ possibile ammirare un bassorilievo dell’animale su un capitello del Palazzo della Ragione.

La chiesa milanese ha una liturgia diversa da quella romana grazie al rito Ambrosiano. L’Avvento inizia l’ 11 novembre e dura 6 settimane (secondo il rito romano inizia il 26 novembre e dura 4 settimane), la Quaresima non inizia il mercoledì delle ceneri ma la Domenica successiva. Proprio grazie al rito Ambrosiano il carnevale Milanese inizia quando nel resto d’Italia finisce e viene festeggiato il “sabato grasso”. Le maschere principali sono Meneghino (personaggio delle commedie di Carlo Maria Maggi) e la Cecca.

Ricorrenze particolari

Fiera degli Oh Bej Oh Bej: il Patrono (S. Ambrogio) è la festa più attesa a Milano (7 Dicembre). Durante questa festività vengono allestite bancarelle per l’organizzazione della fiera in questione, divise in sezioni (Italia, Europa, Paesi Extraeuropei) e vengono servite caldarroste, vino, mostarda e castagnaccio. Il nome della fiera deriva dall’esclamazione dei bambini per i pacchi di dolciumi e giochi donati da papa Pio IV nel 1510 (che belli! che belli!). Inoltre, il 7 Dicembre, dalle 14.00 alle 18.00, settanta figuranti in abiti cinquecenteschi sfilano per ricordare S. Ambrogio e la Milano capitale dell’Impero.

Numeri Utili

Linea Comune: 020202
Informazioni e Assistenza Turistica:  0277404343; 0277404318
Polizia Locale: 020208
Atm:  800.80.81.81
Trenitalia – Nord Milano: 800.500.005
Guidami (servizio di car sharing): 800.80.81.81
Metropolitana Milanese Spa: 02 77471
Società per l’Esercizio Aeroportuale: 02 74852200

Per maggiori informazioni sulle modalità di prenotazione dell’ingresso ai musei e alle chiese di Milano consulta il sito Milan Museum oppure telefona allo 055-713655.
Disponibili Biglietti d’ingresso, Tour guidati di gruppo, Visite con guida privata.

I Musei di Milano più visitati:
Cenacolo Vinciano
Pinacoteca di Brera
Pinacoteca Ambrosiana

Related Posts

Informazioni su Milano
Information about Milan
Informazioni su Milano
L’Ultima Cena di Leonardo da Vinci
Informazioni su Milano
Biglietto d’ingresso alla Pinacoteca di Brera
Informazioni su Milano
Biglietto d’ingresso al Cenacolo Vinciano
Informazioni su Milano
Pinacoteca Ambrosiana ticket
Informazioni su Milano
Pinacoteca Ambrosiana – Milán
Informazioni su Milano
The Pinacoteca Ambrosiana
Informazioni su Milano
La Sacristía de Bramante
Informazioni su Milano
The Bramante Sacristy
Informazioni su Milano
La Mostra di Modigliani a Palazzo Reale a Milano
Informazioni su Milano
Estate Sforzesca – gli eventi estivi di Milano
Informazioni su Milano
Biglietto d’ingresso alla Pinacoteca Ambrosiana
Informazioni su Milano
Biglietto d’ingresso alla Sacrestia del Bramante
Informazioni su Milano
Mostra Costantino 313 d. C. al Colosseo
Informazioni su Milano
Guido Crepax: ritratto di un artista
Informazioni su Milano
La Pinacoteca di Brera
Informazioni su Milano
La Pinacoteca Ambrosiana
Informazioni su Milano
La Sacrestia del Bramante
Informazioni su Milano
Amore e Psiche a Milano

Leave Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *